INIZIATIVE VOLONTARIE


Assocasa, in collaborazione con A.I.S.E., promuove numerose iniziative settoriali volontarie allo scopo di divulgare la cultura di uno sviluppo sostenibile e garantire la sicurezza dei prodotti. Tale impegno dimostra l'intento del settore di non limitarsi all'applicazione dei requisiti normativi.

Di seguito è riportato un elenco delle campagne e dei progetti a cui il settore ha aderito per incoraggiare una produzione e un consumo sicuro e sostenibile dei prodotti.

Progetti PREP (Product Resource Efficiency Projects)

PREP-P3 per polveri per bucato domestico

 

Il progetto PREP-P3 (Product Resource Efficiency Projects) per polveri per bucato domestico (HDLS) si propone di incoraggiare la riduzione dell’impatto ambientale del lavaggio del bucato in Europa, attraverso un ulteriore livello di concentrazione dei detersivi in polvere.

L’iniziativa verrà sviluppata in Europa (EU 27 + Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera).

I tempi sono i seguenti:

  • 1 luglio 2012: Apertura del progetto
    Da questa data le aziende possono firmare la “Lettera d’impegno” (su base confidenziale).
    L’adesione è possibile fino a 31 marzo 2014.
  • 1 luglio 2013: Attivazione del progetto
    Da questa data (e non prima) le aziende sono autorizzate ad usare le icone A.I.S.E. di comunicazione sulle confezioni, secondo quanto specificato nella lettera d’impegno.
  • 30 giugno 2014: Chiusura del progetto

L’iniziativa è aperta a tutte le aziende, anche se non aderenti alle associazioni nazionali di settore, comprese in particolare le aziende della Grande Distribuzione Organizzata che mettono sul mercato detersivi a marchio proprio.

Le imprese che aderiranno al progetto si impegneranno a:

  • concentrare tutti i loro prodotti per raggiungere un dosaggio raccomandato non superiore a 75 g/dose e 115 ml/dose con riferimento ad un carico standard per acqua mediamente dura
  • ottimizzare l’uso degli imballaggi, assicurando un alto livello di riempimento, almeno in linea con quello attuale (non meno del 70%) e adottando dei valori massimi di riferimento per l’utilizzo del materiale d’imballaggio.
  • Informare i consumatori sull’uso corretto utilizzando il materiale messo a punto da A.I.S.E.

 

 

PREP-FC per ammorbidenti liquidi uso domestico

 

Il progetto PREP-FC (Product Resource Efficiency Projects) per ammorbidenti liquidi per uso domestico si propone di incoraggiare la riduzione dell’impatto ambientale del lavaggio del bucato in Europa, attraverso la concentrazione degli ammorbidenti liquidi per uso domestico.

L’iniziativa verrà sviluppata in Europa (EU 27 + Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera).

I tempi sono i seguenti:

  • 1 luglio 2012: Apertura del progetto
    Da questa data le aziende possono firmare la “Lettera d’impegno” (su base confidenziale).
    L’adesione è possibile fino a 31 marzo 2014.
  • 1 luglio 2013: Attivazione del progetto
    Da questa data (e non prima) le aziende sono autorizzate ad usare le icone A.I.S.E. di comunicazione sulle confezioni, secondo quanto specificato nella lettera d’impegno.
  • 30 giugno 2014: Chiusura del progetto

L’iniziativa è aperta a tutte le aziende, anche se non aderenti alle associazioni nazionali di settore, comprese in particolare le aziende della Grande Distribuzione Organizzata che mettono sul mercato detersivi a marchio proprio.

Le imprese che aderiranno al progetto si impegneranno a:

  • concentrare i loro ammorbidenti per raggiungere un dosaggio raccomandato di ≤35 ml/lavaggio
  • ottimizzare l’uso degli imballaggi, assicurando un alto livello di riempimento, almeno in linea con quello attuale e adottando dei limiti massimi di consumo di materiale d’imballaggio
  • informare i consumatori sull’uso corretto utilizzando il materiale messo a punto da A.I.S.E.